domenica 5 agosto 2012

Bryce Canyon, il regno degli hoodoos

E’ trascorso un mese dall’ultimo post, le ultime settimane di master sono state intense e faticose, il lavoro al progetto finale ha richiesto gran parte delle mie energie, ma la soddisfazione è arrivata…  il mio gruppo è stato premiato per il miglior project work del corso e ora finalmente posso godermi un po’ di riposo! :-D
Per riprendere da dove avevo lasciato, continuo con il viaggio negli USA: lasciato l’Arches National Park, la prossima tappa è il Bryce Canyon. Si può scegliere di percorrere la Highway 70 e la Statale 89 per circa 4 ore e mezzo, oppure, con un’ora in più, godersi il panorama della Scenic Highway 12, perché i paesaggi lungo questa strada meritano una velocità di crociera in pieno relax per poter cogliere ogni particolare all’orizzonte. Io ovviamente ho scelto la seconda!



Il Bryce Canyon, nonostante il nome, non è propriamente un canyon, ma un enorme anfiteatro originatosi dall’erosione dell’altopiano Paunsaugunt ed è celebre per i caratteristici pinnacoli, chiamati hoodoos, prodotti dall’erosione delle rocce sedimentarie provocata da acqua, vento e ghiaccio. Le rocce hanno un’intensa colorazione che varia dal rosso, all’arancio al bianco e ricoprono una superficie di 145 km² ad un’altitudine tra 2400m. e 2700m.



Al primo affaccio verso l’anfiteatro vengo sopraffatta da un sussulto misto tra stupore e spavento: una enorme vallata di pinnacoli rossastri intervallata da qualche punta di verde di abeti e pini che in confronto ai pinnacoli sembrano soltanto dei piccoli cespugli. Il panorama all’orizzonte è quasi surreale o meglio, extraterrestre… forse le vallate di marte sono proprio così!

I pinnacoli somigliano a tante stalagmiti che risalgono dalla terra, ma qui al posto della grotta e delle stalattiti che gocciolano calcare, il soffitto è il cielo aperto! Purtroppo qualche nuvola nera non mi fa apprezzare in pieno il contrasto rosso/azzurro e il cielo biancastro rende le foto un po’ spente… non si può proprio avere tutto dalla vita, sto già su un altro pianeta, devo accontentarmi! :-P




Oltre ai bellissimi panorami visibili dai vari punti di osservazione e percorrendo il Rim Trail che si snoda lungo un percorso di 17km, si può anche scendere nel cuore degli hoodoos percorrendo uno dei tanti trails del canyon come il Queen’s Garden, il più facile, o il Navajo Trails lungo il quale si possono osservare alcune particolari formazioni rocciose che prendono il nome dalle loro forme come il Thor’s Hammer e il Wall Street.




Il Peek-a-Boo Loop è il trail più divertente e anche il più faticoso… scende (o sale a seconda del punto da cui viene preso) rapidamente (e ripidamente!) con una serie di tornanti vertiginosi che provocano una leggera nausea soltanto a vederli, l’esperienza però è unica e vale la pena faticare un po’ per arrivare alla fine e per la soddisfazione di averlo fatto, soprattutto agli occhi degli altri turisti che non hanno avuto il coraggio! :-D



Ed ecco qualche altra foto panoramica e il bellissimo tramonto sulla vallata, giusto per chiudere il bellezza...


A presto e buone vacanze a tutti!

38 commenti:

  1. ciao francesca! bentornata :)
    sono contenta per il tuo master, e bel post come sempre ;)

    lastoriadellamoda.over-blog.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lauren, gentile come sempre! Un grosso bacione :-D

      Elimina
    2. un soggiorno alle USA in questo periodo di Natale sarebbe molto interessante

      Elimina
  2. Ci mancavi, Francesca! Complimentoni per il progetto e per il tuo coraggio al Peek-a-Boo Loop !!! Foto spettacolari, come sempre!
    ___
    http://thetraveleater.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti cara Costanza, sei sempre carinissima... a me mancavano i tuoi commenti!! :-D
      Un bacione!

      Elimina
  3. Sei tornata meno male!! Ben tornata! che bel prosreguimento :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazzi! Grazie mille!! Sono rimasta un po' indietro con i vostri tantissimi viaggi pubblicati... li leggerò tutti d'un fiato!

      Elimina
  4. Complimenti per il master :)
    e questo posto di cui ci hai parlato è davvero fantastico :)
    Grazie per avermi portato li con te attraverso il tuo racconto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te RoseMel per aver viaggiato con la fantasia attraverso il mio racconto! Questa è la soddisfazione più grande che un blog di viaggi possa dare... :-)

      Elimina
  5. me lo ricordo ancora il Brice, ci sono stata 13 anni fa con le mi e ragazze e il loro papà ed è stato meraviglioso. anche noi abbiamo percorso il Peka Boo ma siamo stati colti da un temporale con fulmini, veramente impressionante. tra parentesi, i fulmini lì sono molto pericolosi, lo dicevano anche i vari cartelli.
    per fortuna, tutto ok, c'è rimasto il ricordo di un posto meraviglioso.
    bellissimo post, Franci! Un bacio dalle Gili Islands!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina! In effetti ho provato anch'io l'esperienza del temporale al Bryce Canyon, ma fortunatamente è durato pochissimo e quindi è stato poco preoccupante.
      Un caro abbraccio!!

      Elimina
  6. Che posto stupendo Franci!
    Come sempre ti invidio tantissimo!
    Un bacione grande
    Veronica
    http://veronicamapelliphotography.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invidio la tua bravura nella fotografia!! :-D
      Un caro bacione anche a te, Veronica

      Elimina
  7. Le foto sono veramente stupende.. con le offerte di vacanze proposte , mi auguro di essersi presto

    RispondiElimina
  8. Spettacolari come sempre le tue foto, in un posto marziano!!!

    http://carried-by-the-wind.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah... ecco chi erano quei tipi verdi con le antennine... :-P

      Elimina
  9. ...da mangiarsi le mani non avere avuto il tempo di visitarlo! chissà quando potrò ritornarci!

    HIP&CHIPS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora hai un'ottima scusa per un altro viaggio negli USA!! :-D
      Bacioni a presto

      Elimina
  10. Ciao Francesca, mi spiace scrivere su questo post, ma non ho trovato nessuna tua mail o social network a tuo nome, volevo avvisarti che ti ho scelto per un contest che a mia volta mi è stato proposto, purtroppo c'è tempo fino a domani dunque corri questo è il link
    http://ilviaggiodiwyw.blogspot.it/2012/08/colours-in-travel-capture-colour.html#more

    Un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi tornata dalle vacanze e vi rispondo anche qui.. mi dispiace tantissimo non aver potuto partecipare al contest, ma non avevo foto né pc con me :-(
      Un caro saluto, a presto!

      Elimina
    2. Bè non ti preoccupare, meglio essere in vacanza che partecipare ad un contest ;) spero che presto ci racconterai dove sei stata ;)

      Elimina
  11. Franci ti ho segnalata per un contest che personalmente trovo fantastico! Purtroppo il tempo scade oggi! Corriiii :) http://www.thetraveleater.com/2012/08/capture-colour-contest-whats-colour-of.html
    bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Costanza, che peccato non essere riuscita a partecipare! Come ho scritto a WYW, sono appena tornata dalle vacanze ed ero completamente "scollegata" dal mondo...
      Ti ringrazio comunque tantissimo per avermi segnalata :-D
      Un caro abbraccio

      Elimina
  12. luogo magnifico!!! ma quanto sei stata fortunata??? :D

    se ti va visita il mio blog con le mie creazioni:
    http://roberta-withlove.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta, vengo subito a curiosare sul tuo blog.. ;-)
      Bacioni

      Elimina
  13. ciao!!! ma davvero??? magari ci siamo pure incontrate!
    io sono stata in normandia, bretagne, loira e auvergne!
    non vedo l'ora di leggere i tuoi post!

    un bacione

    HIP&CHIPS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata in Bretagna e Normandia... abbiamo sicuramente incrociato qualche tappa!! Anch'io sono curiosa di leggere i tuoi post...
      Un bacione :-D

      Elimina
  14. ciao cara! E' vero ci sei mancata!
    Complimenti per le foto un posto davvero mozzafiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara!! Grazie mille per i complimenti.. un bacione e a presto!! :-)

      Elimina
  15. Ciao Franci! Ti ho nominata per un contest divertente per cui si possono vincere fino a 1000 euro da spendere in viaggi, spero ti piaccia!
    Qui trovi tutte le info: http://http://www.thetraveleater.com/2012/09/dimmi-che-senso-ha.html
    un abbraccio!
    C.
    ___
    http://thetraveleater.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Costanza!! Sarò felicissima di partecipare, il contest è veramente divertente... Presto pubblicherò i miei 5 sensi.. e incrociamo le dita!! ;-)

      Elimina
    2. Un viaggio da sogno alle Stati uniti , con tante città meravigliose da scoprire..

      Elimina
  16. Ciao! Tutto bene? Ti ho invitata a partecipare a un concorso, se hai voglia vieni a sbirciare =) http://magicoviaggio.blogspot.it/2012/09/dimmi-che-senso-ha.html

    RispondiElimina
  17. Sarebbe da sogno un soggiorno alle stati uniti, da NY a Washington, Chicago e SF...

    RispondiElimina
  18. I like your blog! Would you like to follow each other? :)

    RispondiElimina
  19. ciao Francesca!!! io ho già pubblicato molto del viaggio francese e nel frattempo sono stata anche in cina, dove ritornerò a maggio!!!
    aspetto con ansia di vedere le tue foto!

    un bacione

    RispondiElimina
  20. un soggiorno alle USA in questo periodo di Natale sarebbe molto interessante

    RispondiElimina
  21. California fa parte delle piu belle stati di America.. un vero paradiso

    RispondiElimina