mercoledì 4 aprile 2012

La sabbia rossa di Antelope Canyon

Dopo la giornata al Lake Powell (che ho già raccontato qui), finalmente arriva la vera sorpresa di questa tappa nella cittadina di Page, al confine tra Arizona e Utah... l'Antelope Canyon! L'attesa è stata lunga, sono passati mesi dalla prenotazione del tour (obbligatorio per accedere in questo slot canyon) e ora il gran giorno è arrivato... Avevo visto tante foto di questa meraviglia della natura navigando in rete e l'aspettativa era al massimo, ma una volta varcata quella stretta fessura della terra mi sono ritrovata... in un'altra dimensione! 




Questo particolare slot canyon si è formato grazie all'erosione di corsi d'acqua e vento che hanno scolpito l'arenaria di cui è composto... sì, arenaria... una immensa montagna di sabbia sedimentata nel corso di milioni di anni! I colori e le sfumature sono di un rosso caldo e avvolgente (purtroppo queste foto rendono poco quei colori); le forme sinuose sembrano ondeggiare davanti ai miei occhi assumento sembianze diverse ad ogni sguardo e ad ogni passo, lungo questo interminabile corridoio naturale.

Dalla fenditura che scorre lungo tutta la cima del canyon, alcuni raggi di sole riescono a raggiungere il fondo formando fasci di luce polverosa che sembrano quasi una benedizione divina per chi si trova a passare lì sotto...







Riuscire a vedere questi fasci di luce non è una impresa semplice. Dicevo, infatti, della prenotazione del tour con largo anticipo (mesi prima!) per riuscire ad entrare esattamente nei pochi minuti in cui il sole di mezzogiorno colpisce le fenditure del canyon regalando questo magnifico spettacolo... L'ingresso (dai $40 agli $80 a seconda se il tour è normale, orario di punta  o fotografico ) è limitato a piccoli gruppi e la permanenza di ogni gruppo è di circa un'ora: solo un gruppo è il "prescelto", quello che potrà assistere allo spettacolo di luce!

Per riuscire ad aggiudicarsi un posto in quel gruppo (ed avere la fortuna di aver scelto proprio una giornata di splendido sole!) bisogna quindi prenotare un tour organizzato esclusivamente dai proprietari di quelle terre, gli indiani Navajo, presentarsi al punto di ritrovo, salire su una delle loro enormi Jeep 4x4 e reggersi forte al sedile durante la corsa sul letto del fiume prosciugato, chiudendo bene la bocca per evitare di mangiare la nuvola di sabbia rossa che ti ricopre ad ogni salto!!







All'uscita del canyon si torna alla realtà, al caldo torrido e ad una nuova corsa in Jeep, ma l'esperienza vissuta è stata talmente intensa ed emozionante che si ha la sensazione di aver vissuto uno spettacolare viaggio al centro della terra dopo essersi persi in un labirinto magico!

A presto per la prossima tappa! :-D


34 commenti:

  1. Che dire... complimenti per le foto perchè sono davvero bellissime, stupende, le adoro. Brava brava brava! E grazie alle tue info, il giorno in cui spero di andarci, saprò come fare per riuscire a vivere questa tua stessa emozione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti!! ...ora divento rossa come quella sabbia... ehehehehe!

      Elimina
  2. E' un posto che non conoscevo.
    Le foto da sole riescono a togliere il fiato e calarti in un incanto.
    Mi hai dato davvero una splendida buona notte :-)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sapere che ti ho fatto addormentare con questa bella immagine nella mente! :-)

      Elimina
  3. sembra l'interno di una conchiglia... mi da quest'impressione *_*
    è stupendo *_*

    ti aspetto da me per un nuovo appuntamento con il cinema in costume ;)

    lastoriadellamoda.over-blog.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che hai ragione? Si riescono a vedere figure e oggetti stupendi tra quelle pareti..

      Elimina
  4. wooow che bellissime foto!! un posto davvero mozzafiato!
    Ecco la tua foto naturalistica pubblicata x il mio contest! baci!! :)
    http://thenaturejotter.blogspot.it/2012/04/first-contest-your-natural-photos.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver pubblicato le mie foto sul tuo blog!!! Hai avuto una splendida idea e il tuo post è una vera esplosione di colori e natura!

      Elimina
  5. Spettacolo della natura!! Non sembra neanche terrestre..quante cose da scoprire eh? :)

    http://carried-by-the-wind.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra quasi un paesaggio marziano.. :-D

      Elimina
  6. Eccolo qui il posto più bello (dopo il grand canyon)di tutto il viaggio ...voi ci siete stati nel periodo più bello, ma posso assicurare che è bello in qualsiasi periodo, noi siamo andati ad ottobre in una bellissima giornata di sole e la magia era sempre tanta, sembra di vedere la seta!!!
    il posto è meraviglioso e chiunque stia pensando di fare n giro della west coast ci deve assolutamente andare!!!
    Brava Frany, bell'articolo e bellissime foto complimenti!!!
    un bacione e Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente bello in ogni periodo ed ad ogni ora del giorno perché le pareti assumono sfumature di colore sempre diverse...
      Grazie a voi e auguri!!

      Elimina
  7. Che scenario spettacolare per le foto!! E' come se minimamente potessimo sentire anche noi quel tuffo al cuore di incredulità che avrete sentito voi nel visitare questi luoghi magici.
    Questo è appena stato eletto uno dei miei post preferiti, le immagini sono stupende e davvero, hai creato un nuovo desiderio su cui fantasticare!!
    Bellissimo complimenti!

    http://thetraveleater.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Costanza!! Quanti meravigliosi complimenti... è una grande soddisfazione riceverli da te ed è bellissimo sapere di regalare una piccola emozione a chi mi legge! :-D
      Un abbraccio enorme!

      Elimina
  8. post meraviglioso Franci!!!
    non sono mai stata in questo canyon anche se l'ho visto fotografato e non sapevo bisognasse andarci solo in quell'ora. grazie per tutte queste informazioni, ssei fantastica.
    foto meravigliose!!!
    un bacione e buonissima Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Marina per tutte le belle parole che mi scrivi ad ogni commento! Sono sempre più felice di questo "affetto virtuale"...
      Un grosso bacio

      Elimina
  9. ancora tanti auguri, carissima Franci!!!!!

    RispondiElimina
  10. Sono immagini spettacolari! Un gioco di luci e colori di grande effetto, non sembra arenaria ma un dipinto, chissà quali sensazioni avrai provato. Stupendo! Bravissima a catturare quelle luci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana! Le sensazioni erano un mix di incredulità e meraviglia per una visione che sembra quasi irreale...

      Elimina
  11. Fantastici scatti! E' davvero un luogo magico ed hai catturato l'essenza del luogo, brava! ^_^

    RispondiElimina
  12. Francesca che meraviglia!!!!! Sono senza parole!!!!!!!!!!!!
    Un bacione
    Veronica

    http://veronicamapelliphotography.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. ciao Francesca! Grazie come sempre per il commento...aspetto con ansia le tue, che saranno sicuramente spettacolari!
    ps.ma queste foto sono splendide! bravissima!!!!!

    selene
    http://hipandchips.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Selene! Pubblicherò presto qualcosa sulla splendida Thailandia seguendo il tuo post su Bangkok! ;-)

      Elimina
  14. Ciao!Le foto sono molto belle e la luce riflessa nella roccia risalta le diverse colorazioni.
    Mi togli una curiosita'? Ti ricordi per caso che ora era quando hai visitato queste grotte? Nei diversi orari della giornata il sole puo' essere piu' o meno perpendicolare e la luce assume diverse tonalita'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chris! L'orario in cui ho visitato il canyon è quello di punta, ovvero mezzogiorno, con partenza da Page alle 11:30. Come spiego nei penultimi due trafiletti, questo orario è quello più ambìto e va prenotato con molto anticipo (almeno in estate, quando il sole è ancora più intenso). Io ho prenotato online su http://www.antelopecanyon.com/
      Grazie per il commento! :-)

      Elimina
  15. Foto stupende, posto intrigante..Sembra il et del film "127 ore" di Boyle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero ci somiglia molto.. ma quello è un altro canyon che purtroppo non ho visto ;-)

      Elimina
  16. grazie Francy! Speriamo solo non sia l'ultima...mi hanno chiesto di mandare un pò di cose...incrocio le dita!
    :)
    un bacione
    ps. domani partenza!!!!
    selene
    http://hipandchips.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo Selene! E buon viaggio.. :-D

      Elimina
  17. Delle foto incantevoli che descrivono perfettamente l'unicità del posto!

    RispondiElimina
  18. Forse il "Cuore" della terra è bello visibile e in superficie e il sole ne illumina le ferite ;)...ma forse ci indica solo la strada più giusta da seguire, bisognerebbe solo... seguirla!!! :)

    RispondiElimina