domenica 4 marzo 2012

Tokyo!! - 1^ parte

Il Giappone è il paese delle meraviglie. L’emozione che ho provato durante il viaggio di andata verso questa incredibile terra è stata indescrivibile. Il mio primo viaggio intercontinentale, un volo lunghissimo pieno di entusiasmo e di grandi aspettative che lasciano poco spazio al sonno e al riposo, ma non importa… il paese del sol levante mi attende!

Arrivati al Narita Airport di Tokyo, la prima cosa da fare dopo gli accurati controlli è ritirare il Japan Rail Pass (da acquistare alcune settimane prima dall’Italia al costo di circa € 250 per 7 giorni), che servirà per tutti gli spostamenti in metropolitana e treni veloci (i famosi Shinkansen) in tutto il Giappone, incluso il treno Narita Express da/per l’aeroporto.


Il tempo all’arrivo non è dei migliori… è fine maggio, ma qui significa che sta iniziando la stagione delle piogge. Scesi alla stazione metropolitana di Ueno è buio e piove, ma dobbiamo raggiungere l’hotel che dista poche centinaia di metri trascinando i nostri trolley e senza ombrello.
La prima meraviglia non tarda ad arrivare… oltre allo spettacolo di luci e colori che ci accoglie all’uscita facendoci rimanere a bocca aperta, rimaniamo di sasso quando una signora in bicicletta si ferma accanto a noi per regalarci il suo ombrello trasparente, tra un sorriso e un lieve inchino con la testa.
Siamo su un altro pianeta...

Tokyo offre un’infinità di cose da visitare e da fare e in pochi giorni sarebbe impossibile vedere tutto, ma con un buon programma di viaggio si riesce a girare molto, grazie alla ottima rete metropolitana che copre ogni angolo della città. Una visita allo Zoo di Ueno è d’obbligo vista la vicinanza dal nostro hotel e la curiosità di vedere i panda!
Con una bella giornata di sole non si può rinunciare alla magnifica vista panoramica che si gode dai 330 metri di altezza della Tokyo Tower, ispirata alla Torre Eiffel di Parigi. La salita in ascensore ci fa raggiungere la cima in pochi secondi, con il cuore in gola.



Le zone più moderne come Ginza, Akihabara, Roppongi e Shinjuku offrono un variopinto spettacolo di luci e insegne al neon, strade pullulanti di vita ad ogni ora del giorno e della notte, grattacieli, negozi a “tema” di ogni genere (videogames, manga, elettronica, fotografia, articoli per cosplay e i più svariati articoli per collezionisti), boutiques di lusso delle migliori firme internazionali, locali e ristoranti.


A Shibuya si trova la famosa statua di Hachiko, il cagnolino divenuto famoso per aver atteso il proprio padrone, dopo la sua morte, per quasi dieci anni recandosi ogni giorno all’uscita della stazione dove era solito aspettarlo di ritorno dal lavoro. Qui anche i cani sono meravigliosi…


Merita una visita anche la zona di Tokyo Bay con il suo imponente Rainbow Bridge e una statua vagamente familiare che dà le spalle alla baia… una mini Lady Liberty, copia perfetta della sorella maggiore newyorkese! Per raggiungere questa isola si può prendere la “monorotaia” che attraversa il fiume con una divertente curva di 360°. Per ammirare la città e i suoi ponti da un’altra angolazione, si può salire a bordo di uno del tanti battelli che navigano lungo il fiume Sumida.


Il progresso qui ha realmente raggiunto ogni angolo… la genialità giapponese va oltre ogni aspettativa. Anche il viaggio in metropolitana può diventare un’esperienza da ricordare: dei brevi motivetti, allegri e squillanti, ti accolgono ad ogni stazione, uno diverso dall’altro per distinguere le varie fermate. Distributori di bibite colorate, thè verde, acqua aromatizzata e strane merendine monodose arredano banchine e marciapiedi. Per i fumatori l’unica soluzione per fumare all’aperto senza incorrere in multe salate è fermarsi accanto ad una “smoking area” dove poter soffiare e poi gettare la sigaretta nell’apposita grata. I water giapponesi poi raggiungono l’apoteosi della genialità… tavoletta riscaldata, musiche a scelta di sottofondo tra suoni cosmici e rumori della natura, lavaggio incorporato con differenti getti d’acqua che si muovono nella posizione desiderata… Siamo proprio nello spazio!

Per chi è già nauseato da tanta modernità, aspettate la seconda parte del racconto con l’altra “faccia” di Tokyo… :-)

34 commenti:

  1. Che meraviglia di viaggio! La scena dell'ombrello è incredibile, e anche il wc e anche l'area smoking... insomma, non vedo l'ora del prossimo post! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, arriverà presto! Si, in Giappone sembra tutto incredibile e la gente è di una gentilezza disarmante..

      Elimina
  2. Thanx for your lovely comment...Wanna follow each other with GFC, Twitter and Facebook ?

    ♡ StylishByNature.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I only have GFC.. I'll be glad to follow you!

      Elimina
  3. che bella esperienza! aspetto la seconda parte :)

    RispondiElimina
  4. Che ricordi!!!!!!Tokyo è la città più assurda che abbia visto!!!:D :D Mi sono divertita da morire!Questo post mi ha fatto davvero rivivere quelle emozioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! Sono felice di far riaffiorare bei ricordi..
      Sì, Tokyo è assurda!!

      Elimina
  5. Grazie per aver descritto questi luoghi che probabilmente non vedrò mai. Avevo già sentito l'accortezza della della tavoletta riscaldata, che gentili. Abbiamo conosciuto lo spazio e il prossimo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la visita, Tiziana! Ma ti auguro di cuore di poterci andare un giorno... è più economico di quanto si pensi, organizzando il viaggio da soli. Nel prossimo post ci sarà il lato "antico" di questa città e poi ancora altre meraviglie naturali del Giappone..
      Un abbraccio
      Francesca

      Elimina
  6. La modernità,il futuro tecnologico in contrasto con il passato...l'opera dell'uomo versus natura possono creare contrasti fantastici, ispirazione spesso per artisti di ogni disciplina.
    Il giappone ne è massima espressione...disarmante, perchè a volte è in pieno equilibrio, a volte invece se ne colgono i limiti(Fukushima), ma rimane uno shock sensoriale...Meraviglioso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'equilibrio tra progresso, natura e spiritualità in Giappone è molto forte ma, hai ragione, purtroppo esistono dei limiti che non andrebbero superati... per questo il suo popolo è così pieno di umiltà e sa rialzarsi dopo ogni caduta, più forte di prima. Questa è una grande ispirazione.

      Elimina
  7. Che posto fantastico!
    Questa città trasmette un allegria e voglia di vivere impressionante!
    Non vedo l'ora di leggere il prossimo post Francesca!
    Un bacio
    Veronica

    http://veronicamapelliphotography.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica! Sì, è una città piena di vita che pervade chiunque ci metta piede!

      Elimina
  8. Francesca, che bello leggere il tuo post, mi ha fatto tornare indietro a qualche anno fa...
    sei stata bravissima a descrivere le tue esperienze in questa terra meravigliosa, popolata da persone incredibili.
    aspetto le prossime puntate.
    spero tanto che il mio libro ti piaccia, se avrai occasione di leggerlo.
    un abbraccio grandissimo ed una splendida serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Marina! Sempre gentilissima.. io non vedo l'ora di leggere il tuo libro :-D

      Elimina
  9. ahaha perfetto il commento alla fine!! Scorrevo velocemente aspettandomi foto di fiori tipici, verde e natura!! Attendo con ansia il prossimo post allora baciii! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arriveranno foto di fiori colorati, prati verdissimi e natura maestosa.. quindi il "bello" deve ancora arrivare! ;-)

      Elimina
  10. Bellissimo questo viaggio Francesca, sai descrivere i posti che visiti in maniera entusiasmante!!mi sa che è proprio un bel viaggio...aspetto la seconda parte!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto un bellissimo complimento, grazie!! :-D

      Elimina
  11. Che meraviglia! Non sono mai stata in Giappone - mi hai lasciato con tanta curiosita' e il desiderio di visitarlo presto.

    La signora che vi fa un lieve inchino quando vi regala l'ombrello mi e' piaciuta tantissimo!

    Una splendida giornata e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli inchini dei giapponesi mi hanno lasciato un ricordo indelebile della loro cordialità e generosità.
      Buonissima giornata!!

      Elimina
  12. che meraviglia...mi ha sempre affascinata il giappone ma non ci siamo ancora decisi ad andare...ci mancano tante altre cose da vedere che godono di priorità assoluta! ;)
    brava Fra! bellissimo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Selene! Anch'io, un po' alla volta, sto cercando di vedere il più possibile delle meraviglie del mondo!

      Elimina
  13. Che bello il tuo viaggio a Tokio,come hai detto tu, deve essere proprio tutto un altro mondo. Mi sembra che l'abbonamento per il treno per una settimana e' un po' caro pero':-)ma di sicuro ne vale la pena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chris! I trasporti giapponesi sono decisamente cari, ma molto efficienti. In realtà con il JR Pass si risparmia molto se si prevedono almeno 3 o 4 spostamenti in treno Shinkansen da una città all'altra, oltre che agli spostamenti in metro. Poi più aumentano i giorni di validità del Pass, più il costo scende, ammortizzando la spesa dei trasporti.

      Elimina
  14. Chissà se mai potrò andarci! Comunque deve essere bellissimo...modernità assoluta e tradizioni, insomma lì sono davvero avanti! Però un pò mi fa anche paura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il connubio tra modernità e tradizione è proprio l'aspetto affascinante di questo meraviglioso paese.. Sì, è vero.. ora la paura c'è per il disastro di Fukushima, ma per il resto il Giappone è un paese estremamente sicuro per un viaggiatore.

      Elimina
  15. Anche Tokio?? ma che fortuna!!! Spero anch'io un giorno di fare un viaggio in questa terra così lontana e stupefacente!! Grazie per averla condivisa con noi!!
    :)
    http://thetraveleater.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo auguro anch'io di cuore, cara Costanza!
      Un bacione

      Elimina
  16. Non ho parole x dirti quanto sei brava nel scrivere e raccontare i tuoi meravigliosi viaggi mi lasci senza parole ti faccio i miei complimenti... baci Vanda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vanda!! Sei sempre dolcissima!
      Un grosso bacio

      Elimina
  17. Qué fotos más bonitas!! qué ganas de hacer un viaje así!

    Un besazo, guapa

    http://thetrendyfrog.blogspot.com/

    RispondiElimina